Ischia - Arriva Gente di Mare

Ischia - Arriva Gente di Mare

Oggi 1 giugno alle ore 22.40 (e domenica 7 giugno in replica alle 19.30) appuntamento sugli schermi du Napolitiv¨ con la quinta puntata di Gente di Mare, il format ideato e condotto da Gaetano Ferrandino con la partecipazione di Iki e Gilda Notabartolo, che si sta facendo apprezzare tra le produzioni decisamente pi¨ interessanti e fresche del panorama editoriale campano. Una puntata quanto mai significativa, visto che le telecamere della G&G Communication (che produce il programma) sono sbarcate ad Ischia, Comune capoluogo dell'isola verde. Un viaggio che emozionerÓ sicuramente i telespettatori che di recente hanno avuto modo di apprezzare Forio, Procida, Capri e Massalubrenze. La troupe ha visitato i luoghi pi¨ belli di Ischia, in particolare quelli conosciuti ovunque: spazio dunque in testa al simbolo dell'isola nel mondo, il Castello Aragonese, con le immagini interne dei luoghi pi¨ belli e suggestivi (la Cattedrale, il convento delle monache,la sala con gli attrezzi da tortura) e il resoconto storico di quello che Ŕ un monumento come pochi. Non solo, spazio anche alla Torre di Michelangelo, e poi anche alla vita by night che sull'isola verde Ŕ griffata rigorosamente Ecstasy Club con le immagini della movida ischitana. L'angolo della gastronomia ha invece portato al ristorante O Guarracino, dove Ŕ stata presentata una tipica ricetta ischitana in uno scenario da sogno come quello della Baia del Castiglione. Ma Ischia Ŕ anche l'isola conosciuta in tutto il mondo per le sue acque termali miracolose e terapeutiche: Gente di Mare si Ŕ recata presso l'accorsato Hotel Hermitage della Fabahotels, intervistando la dott.ssa Iacono ma anche mostrando tutte le virt¨ di uno degli alberghi pi¨ caratteristici ed apprezzati dell'isola verde. Poi appuntamento con la consueta rubrica "Dove Andare" che suggerisce al turista telespettatore i luoghi immancabilmente da visitare nel corso della vacanza per mangiar bene, divertirsi ed acquistare un ricordo dell'isola. Documentaristicamente,poi, da segnalare anche lo spazio riservato alla Cattedrale di Ischia Ponte, visitata ogni anno da decine di migliaia di turisti. Fonte:www.ilgolfo.it